Multicem

E` l’intonaco specifico consigliato da RDB per l’intonacatura di fondo delle pareti GASBETON(R): ha una composizione studiata per garantire l’adesione e la compatibilita` con pareti GASBETON(R) ed anche con supporti tradizionali. Per l’eventuale uso di prodotti diversi da Multicem, si consiglia di verificare che il produttore disponga di un intonaco garantito su pareti in calcestruzzo aerato autoclavato GASBETON(R) e di rispettare le procedure fornite per la posa in opera. Si sconsiglia la finitura a gesso.

E` una malta a ritenzione d’acqua (base calce aerea, legante idraulico e sabbie silicee), a prestazione garantita, per intonaci interni ed esterni, marcata CE secondo il sistema 4 conformemente alla norma UNI EN 998-1.
Si prepara con la sola aggiunta di acqua utilizzando macchine intonacatrici (se preparato a mano va miscelato con trapano munito di frusta, ma non va impastato con molazza o betoniera, rispettando le indicazioni riportate sulla confezione) e deve essere spruzzato dal basso verso l’alto e livellato mediante staggia con passaggi in senso orizzontale e verticale.

Lo spessore minimo previsto e` pari a 1 cm per le pareti interne e a 1.5 cm per le pareti esterne. I supporti da intonacare devono essere solidi e stabili (reintegrare eventuali lacune nella muratura o nei giunti di malta), puliti (rimuovere polvere ed eventuali parti staccate) e in condizioni normali non devono essere bagnati preventivamente, ma se esposti a sole battente, vanno raffreddati inumidendoli con acqua un’ora prima dell’utilizzo in modo che abbiano il tempo di asciugarsi superficialmente. Nei punti di congiunzione di due materiali diversi e nei punti piu` delicati (angoli finestre, angoli porte, ecc.), dove si verificano sollecitazioni meccaniche differenziate, si raccomanda di utilizzare un’apposita rete per intonaco, annegandola nel suo spessore (la rete non deve essere applicata direttamente sulla parete).

L’intonaco e` previsto nelle seguenti versioni:

* Multicem
* Multicem AKPC (microfibrato)
* Multicem AKPC Energy (microfibrato)

Per l’intonacatura di pareti GASBETON(R) Energy 300 utilizzare esclusivamente lo specifico Multicem AKPC Energy, mentre per le linee Evolution 500 e Sysmic 600 si possono utilizzare tutte le versioni di Multicem.
Le speciali fibre AKPC in poliacrilonitrile, hanno una forma particolare ed una superficie molto ruvida che migliorano le prestazioni dell’intonaco in termini di tixotropia, adesione e resistenza agli agenti fisici e chimici.

 

collante

 

 multicem    multicem    multicem
 Prima di eseguire
gli intonaci, pulire le
murature con una scopa
di saggina per rimuovere
eventuali residui di colla.
   L’intonaco Multicem deve
essere finito con idonei
prodotti premiscelati
compatibili e traspiranti.
  Posizionare le reti
portaintonaco
agli angoli delle aperture
ed in presenza
di discontinuità
di materiali.